Facebook non è Internet, il WEB non è solo FB.

Le ultime statistiche in tema di connettività dati ci mostrano un panorama a dir poco sconcertante. La maggior parte degli utenti usa la rete da dispositivi mobili (smartphone e tablet) e, a quanto pare, la usano molto male. La maggior parte delle notizie sono veicolate attraverso Facebook e, purtroppo, sono poi condivise proprio dai dispositivi mobili, dove la confusione fra i termini “Facebook”, “Internet” e “WEB”regna sovrana.

“L’ho letto su internet!”. Quante volte abbiamo sentito quest’affermazione? Personalmente la sento decine di volte il giorno e, puntualmente quando chiedo: “Ma dove?” mi sento rispondere “L’ha pubblicato Tizio su Facebook”. Come se il Tizio del momento fosse una fonte attendibile e incontrovertibile di notizie dalla certezza assoluta. Sono decine di anni che mi occupo di Internet e, francamente, ho installato FB sul mio smartphone solo all’inizio del 2017. Perche? Semplicemente perché ritengo che l’invenzione del WEB e dell’ipertesto sia una delle più grosse scoperte dello scorso secolo e dovrebbe essere utilizzata meglio, usando, appunto, le infinite possibilità che ci offrono i collegamenti ipertestuali, i famigerati “link”.

Certo che usare gli ipertesti e i link su uno smartphone è scomodo, consuma dati, è oltremodo lungo. E noi, quando abbiamo in mano uno smartphone, vogliamo essere veloci, immediati. Tanti, troppi utenti si fermano al titolo che, se colpisce il nostro immaginario, è immediatamente condiviso, non solo agli amici ma, quasi sempre, a tutto il popolo di Facebook. La notizia rimbalza di bacheca in bacheca, diventa, come si dice ora, virale. Cioè, per me, inaffidabile. Riterreste affidabile una notizia che vi arriva dall’amico del cugino del cognato dell’amante di un conoscente di quello che l’ha sentito dire al bar da uno che era al terzo Spritz? Io no. Io purtroppo, sono abituato a verificare, controllare le fonti, cercare riscontri. E se una notizia non riesco a controllarla, ma proprio bene, non la condivido. Mai!

Facebook non è Internet, il WEB non è solo FB.

Condividi...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrPin on PinterestPrint this page