Whatsapp, la bufala del messaggio che blocca il telefono.

Panico generale fra gli utenti della famosa messaggeria istantanea Whatsapp. Circolano in rete numerosi post che mettono sull’avviso gli utenti dell’applicazione targata Mark Zuckerberg & Co. in merito a un fantomatico messaggio killer in grado di mettere fuori uso lo smartphone. Tanto per cambiare si tratta, ancora, di una bufala bella e buona di una notizia che, partendo da una verità, la travisa al punto tale da farla diventare, grazie al tam-tam di centinaia, forse migliaia, di analfabeti funzionali un vero e proprio allarme globale.

Cerchiamo di capire, allora, di cosa si tratta in realtà. Qualche buontempone (trovate voi una definizione diversa) ha creato un messaggio che recita: “Se tocchi questo punto nero, Whatsapp si bloccherà”. Basterebbe questo a mettere sull’allarme chiunque ma, ovviamente, qualcuno non ci ha creduto e ha toccato il punto nero. Con il risultato che, in effetti, il telefono è rimasto bloccato per alcuni secondi. L’arcano mistero è spiegato da it.blastingnews.com dove, nel dettaglio, il redattore ci spiega che il famigerato punto nasconde un codice, nemmeno tanto lungo, che comunque riesce a mettere in crisi qualsiasi processore.

Niente virus, niente codice malevolo, niente bomba software in grado di distruggere un dispositivo. Niente di niente! Uno scherzo e nulla più. Nemmeno paragonabile a quello in voga ai miei tempi (tanti anni fa) che prevedeva di mischiare le schede perforate di un programma di qualche amico. Al massimo, su qualche dispositivo più datato, sarà necessario riavviare lo smartphone. Il problema, al momento è stato segnalato solo sui dispositivi Android ma genera qualche problema, anche se è inoltrato su Facebook Messenger.

Una sola considerazione personale. Se vedete una scritta “Non toccate i fili, pericolo di morte” voi cosa fareste?