il villaggio globale

Privacy e trattamento dei dati. Tempo scaduto!

Entro il prossimo 25 maggio le aziende, gli enti e i privati che trattano dati personali dovranno nominare il DPO, il Data Protection Officer, ovvero una persona che si assuma la piena responsabilità del trattamento delle informazioni, sensibili o no, in azienda. Il problema, non marginale, è che il DPO dovrà essere formato e collaborare (= fare da solo) alla redazione, leggi tutto

Il caso Facebook. Di chi è la colpa?

Parliamoci chiaro, se ne abbiamo voglia. Oppure proviamo a nasconderci dietro il solito dito che non copre nemmeno lo 0,001% dei nostri errori. Quello che è successo negli USA, con Cambridge Analytics che avrebbe fatto uso illegale dei dati di Facebook raccolti, badate bene, con il pieno consenso degli utenti interessati non è nulla di straordinario e, personalmente leggi tutto

Facebook non è Internet, il WEB non è solo FB.

Le ultime statistiche in tema di connettività dati ci mostrano un panorama a dir poco sconcertante. La maggior parte degli utenti usa la rete da dispositivi mobili (smartphone e tablet) e, a quanto pare, la usano molto male. La maggior parte delle notizie sono veicolate attraverso Facebook e, purtroppo, sono poi condivise proprio dai dispositivi mobili, dove la confusione leggi tutto

Facebook: ti piace, commenti o condividi?

Come ben sanno amici e parenti Facebook, per me, non è qualcosa d’indispensabile. Non sono un assiduo frequentatore del social network di Mark Zuckerberg, solo recentemente l’ho installato sullo smartphone e le mie visite alla bacheca hanno un andamento altalenante, che si riassume nelle espressioni “qualche volta al giorno” fino ad arrivare a “ogni tanto”. Nelle mie visite mi diverto leggi tutto

Il villaggio globale ha fallito?

Nei ricordi della mia gioventù ci sono i lunghi viaggi che, in treno, facevo in giro per l’Italia. Napoli – Roma, in treno richiedeva un paio d’ore con il rapido, tre o più con un diretto e una vita con un accelerato (credetemi ho fatto anche questo!). Le comunicazioni erano affidate alle lettere che, per la verità, impiegavano quasi gli stessi tempi di oggi per collegare persone da un leggi tutto

Ciao mondo!

Io non posto bandiere a lutto
Io sono tedesco
Sono francese
Sono curdo
Sono iracheno
Sono siriano
Sono svizzero
Sono pakistano
Sono palestinese
Sono…….
Sono di ovunque nel mondo si uccida in nome di un dio,
nascondendo dietro quella che è la religione altri barbari e biechi interessi economici
Sono un essere umano
Sono un cittadino di questo piccolo scoglio spedito nell’universo